SISTEMA DOPPIA MEMBRANA 3° GENERAZIONE ECO SHELL

Stampa
Categoria: Non categorizzato
Pubblicato Mercoledì, 28 Gennaio 2015
Scritto da Super User

aaaaabbbbbLe strutture di terza generazione “ECO SHELL” prevedono la realizzazione di due palloni completamente indipendenti l’uno dall’altro termosaldati solo alla base. Tutti i ponti termici vengono quindi ridotti al minimo e la struttura può lavorare in massima efficienza. Il grado massimo di isolamento viene raggiunto quando nella camera, l’aria rimane ferma, in modo da non trasportare calore dalla parete calda a quella fredda: l’aria ferma è il perfetto isolante e diventa il cappotto necessario a mantenere il confort desiderato, al minimo costo energetico.

Il telone viene confezionati con tessuto pvc ignifugo classe 2, 9/9, sia per la membrana interna che esterna

Generatori aria

Stampa
Categoria: Non categorizzato
Pubblicato Lunedì, 26 Gennaio 2015
Scritto da Super User

prova

Sistema risparmio energetico ad inverter

Stampa
Categoria: Non categorizzato
Pubblicato Mercoledì, 12 Novembre 2014
Scritto da Super User

SISTEMA DI RISPARMIO ENERGETICO AD INVERTER

Untitled

 

 L'INTERVENTO consiste nella sostituzione, se necessario, del motore, che induce in maniera diretta un risparmio energetico per il solo fatto di disperdere meno energia nella conversione di energia elettrica in energia meccanica all'albero. L'installazione di un convertitore di frequenza e di sensori ambientali di vento e pressione che consentono di modulare la velocità di funzionamento del motore, abbassandone il ritmo in assenza di vento per poi alzare la velocità in giornate particolarmente ventose. Lo stato della pressione interna e la forza del vento esterna vengono continuamente monitorata dal convertitore di frequenza per garantire in ogni istante la giusta velocità del motore.

 

RISPARMIO ENERGETICO1

 

 

 MOTORE ASINCRONO TRIFASE lavora a velocità costante per garantire la stessa pressione interna indipendentemente dalle condizioni variabili di vento all'esterno .

RISPARMIO ENERGETICO2

 

 DOWNLOAD STUDIO FATTIBILITA' E COSTO INSTALLAZIONE

 

 DOWNLOAD  RELAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gruppo emergenza elettrica

Stampa
Categoria: Non categorizzato
Pubblicato Lunedì, 26 Gennaio 2015
Scritto da Super User

Immagine SISTEMA DI VENTILAZIONE DI EMERGENZA A RISPARMIO ENERGETICO

Il sistema di ventilazione di emergenza ha una doppia funzione: risparmio energetico ed emergenza in caso di perdita pressione, forte vento e mancanza di corrente elettrica. Il sistema è dotato di generatore di corrente a gasolio.

Il sistema ventilante di emergenza è costituito da 2 unità:

-unita ventilante di emergenza modello GVE01 O GVE02 dotato di inverter a due velocità, di ventilatore di tipo centrifugo a semplice aspirazione, con girante in acciaio verniciato, a pale rovesce, ad alto rendimento fluidodinamico ( circa 76%), coclea in lamiera zincata tipo sendzymir. E’ accoppiato direttamente al motore elettrico flangiato tipo B5, a 4 poli, a basso scorrimento, di tipo chiuso e con ventilazione interna, in classe di efficienza IE2, con isolamento in classe F e grado di protezione elettrica Ip55. Unità completa di serranda di sovrapressione.

Il sistema entra in funzione in mancanza di corrente, quando la pressione all'interno del pallone diminuisce oppure in caso di avaria del generatore. La macchina ha una centralina di controllo costituita da un pressostato e un anemometro collegato ad una sirena all’interno del pallone, che segnala quando la velocità del vento è superiore a 40km / h.

La pressione di esercizio è preimpostata in fabbrica è 18 H2O o con i valori specifici a richiesta del cliente.

RISPARMIO SULLA CORRENTE ELETTRICA DI CIRCA IL 40%

 

 PREZZO INCLUSO GENERATORE DI CORRENTE € 5.300,00+ IVA

ESCLUSO : TRASPORTO E MONTAGGIO .

PAGAMENTI 50 % ORDINE 50 % CONSEGNA

TEMPI DI CONSEGNA 20 G.G. LAVORATIVI

 

 

 

 

Immagine2

 

 

capannoni rotomballe

Stampa

Le serre a tunnel per deposito agricolo sono strutture create per rispondere alle numerose richieste ricevute dalle aziende agricole per proteggere mezzi agricoli, rotoballe e materiali in genere.

LA TCL ha quindi studiato e realizzato un modello di serra tunnel per deposito agricolo appositamente progettato per risolvere il problema dello stoccaggio delle rotoballe di fieno fornendo così un sicuro riparo per mezzo di una struttura robusta, economica, dagli ampi volumi e facile da montare.

L'altezza di queste strutture consente di tener al riparo mezzi agricoli molto alti e ingombranti.

La semplicità della struttura e la tecnologia utilizzata per produrla permettono un notevole abbattimento dei costi con la possibilità di proporla sul mercato con prezzi molto interessanti e meno onerosi rispetto alla realizzazione di un capannone in muratura.